slow sail
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Argomenti simili
    Cerca
     
     

    Risultati per:
     


    Rechercher Ricerca avanzata

    Ultimi argomenti attivi
    » quando cambiare le sartie
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeMer Ott 12, 2016 9:23 am Da Lo Zingaro

    » salve a tutti
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeMer Ott 12, 2016 9:21 am Da Lo Zingaro

    » presentazione
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeSab Gen 31, 2015 4:27 pm Da Lo Zingaro

    » ---------------ciao----
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeGio Apr 17, 2014 9:49 am Da Lo Zingaro

    » vendo Swan 57 cc 1999
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeMer Dic 18, 2013 8:06 am Da Marechiaro

    » Binocolo steiner commander 7x50 race
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeSab Dic 14, 2013 4:33 pm Da squizzy

    » Salve a tutti, ho le idee ingarbugliate.
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeMer Nov 27, 2013 10:37 am Da Lo Zingaro

    » bussola alpa 42 ketch
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 10:07 am Da giovanni calabrese

    » POLYSIL - NANOPROM : PRODOTTO MESSO IN POSA
    imparare ad ormeggiare Icon_minitimeVen Mar 29, 2013 6:59 pm Da Falleti Gian Luca

    Navigazione
     Portale
     Forum
     Lista utenti
     Profilo
     FAQ
     Cerca
    Flusso RSS


    Yahoo! 
    MSN 
    AOL 
    Netvibes 
    Bloglines 



    imparare ad ormeggiare

    +3
    sailor
    bifrak
    calom
    7 partecipanti

    Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da calom Mar Apr 12, 2011 9:34 am

    p


    Ultima modifica di calom il Lun Dic 19, 2011 8:46 pm - modificato 1 volta.

    calom
    SLOWSAIL FRIEND
    SLOWSAIL FRIEND

    Messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 16.03.10
    Età : 58
    Località : PALERMO

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da bifrak Mar Apr 12, 2011 10:26 am

    prima cosa..............
    considerare il vento............
    il vento in fase di ormeggio sposta la prua soprattutto..........
    bifrak
    bifrak
    Admin
    Admin

    Messaggi : 2531
    Data d'iscrizione : 14.03.10
    Età : 66
    Località : Lugo e Marina di Ravenna

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da bifrak Mar Apr 12, 2011 10:27 am

    andare piano
    andando piano non succede niente...........
    bifrak
    bifrak
    Admin
    Admin

    Messaggi : 2531
    Data d'iscrizione : 14.03.10
    Età : 66
    Località : Lugo e Marina di Ravenna

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da bifrak Mar Apr 12, 2011 10:29 am

    poi bisogna sapere se la tua poppa in retromarcia tira a destra o a sinistra
    bifrak
    bifrak
    Admin
    Admin

    Messaggi : 2531
    Data d'iscrizione : 14.03.10
    Età : 66
    Località : Lugo e Marina di Ravenna

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da sailor Mar Apr 12, 2011 10:58 am

    Direi che 3 fattori sono fondamentali:
    Vento (direzione e intensità)
    tipo di carena (intendendo il complesso carena-appendici-timone)
    tipo di elica.
    Intanto, come ha già detto qualcuno, se vai piano non fai danni; tuttavia, se vai troppo piano rischi di vanificare la manovra perdendo la portanza.
    Come infatti dice il poeta:
    manovra lenta se il vento stenta
    manovra lesta se il vento infesta
    Quindi devi esercitarti molto in uno spazio sicuro e capire come risponde la tua barca.
    In genere le barche più difficili sono quelle a chiglia lunga o semi lunga e skeg; cioè le barche che in marcia avanti sono più stabili.
    Una regola generale, per questo tipo di barche, vuole che si parta da molto lontano, con la barra al centro o al più scontrata sul lato dell'effetto evolutivo, persistendo con la marcia (anche a costo di girare in tondo) fino a quando la barca non decide di seguire la volontà del timoniere.
    Ci sono poi barche che pur avendo una carena teoricamente in grado di "rispondere" alla retro, non lo fanno a causa dell'eccesso di effetto evolutivo indotto dall'elica; orbene, in questo caso, dopo avere bene abbrivato, si sgrana la marcia e si attende che la portanza abbia la meglio sulla evoluzione.
    Buon Vento
    sailor
    sailor
    BURBA
    BURBA

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 12.04.11

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da Gianluigi Conti Mar Apr 12, 2011 3:14 pm

    sailor ha scritto:Direi che 3 fattori sono fondamentali:
    Vento (direzione e intensità)
    tipo di carena (intendendo il complesso carena-appendici-timone)
    tipo di elica.
    Intanto, come ha già detto qualcuno, se vai piano non fai danni; tuttavia, se vai troppo piano rischi di vanificare la manovra perdendo la portanza.
    Come infatti dice il poeta:
    manovra lenta se il vento stenta
    manovra lesta se il vento infesta
    Quindi devi esercitarti molto in uno spazio sicuro e capire come risponde la tua barca.
    In genere le barche più difficili sono quelle a chiglia lunga o semi lunga e skeg; cioè le barche che in marcia avanti sono più stabili.
    Una regola generale, per questo tipo di barche, vuole che si parta da molto lontano, con la barra al centro o al più scontrata sul lato dell'effetto evolutivo, persistendo con la marcia (anche a costo di girare in tondo) fino a quando la barca non decide di seguire la volontà del timoniere.
    Ci sono poi barche che pur avendo una carena teoricamente in grado di "rispondere" alla retro, non lo fanno a causa dell'eccesso di effetto evolutivo indotto dall'elica; orbene, in questo caso, dopo avere bene abbrivato, si sgrana la marcia e si attende che la portanza abbia la meglio sulla evoluzione.
    Buon Vento
    Quoto in pieno Sailor, come ha comunque accennato Bifrak, specialmente in retro e con vento al traverso oppure in prua, il vento tende a spostarti la prua, anche in questo caso bisogna mantenere un certo abbrivio avendo cura di partire da lontano.
    Ultima e non ultima regola, se ci si presenta in maniera meno che impeccabile all'approccio finale dell'ormeggio, un colpo di acceleratore per andarsene e ricominciare daccapo. Un ormeggio che si sta incasinando non si rimedia mai, meglio rifare. Io stesso, questa mattina, vedendo che l'approccio non era dei migliori, mi sono allontanato ed ho rifatto daccapo.
    geek
    Gianluigi Conti
    Gianluigi Conti
    Navigatore di lungo corso
    Navigatore di lungo corso

    Messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 16.03.10
    Età : 64
    Località : Porto Corsini (RA)

    http://ben.br1.net/

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da Lo Zingaro Mar Apr 12, 2011 3:52 pm

    Gianluigi Conti ha scritto:
    sailor ha scritto:Direi che 3 fattori sono fondamentali:
    Vento (direzione e intensità)
    tipo di carena (intendendo il complesso carena-appendici-timone)
    tipo di elica.
    Intanto, come ha già detto qualcuno, se vai piano non fai danni; tuttavia, se vai troppo piano rischi di vanificare la manovra perdendo la portanza.
    Come infatti dice il poeta:
    manovra lenta se il vento stenta
    manovra lesta se il vento infesta
    Quindi devi esercitarti molto in uno spazio sicuro e capire come risponde la tua barca.
    In genere le barche più difficili sono quelle a chiglia lunga o semi lunga e skeg; cioè le barche che in marcia avanti sono più stabili.
    Una regola generale, per questo tipo di barche, vuole che si parta da molto lontano, con la barra al centro o al più scontrata sul lato dell'effetto evolutivo, persistendo con la marcia (anche a costo di girare in tondo) fino a quando la barca non decide di seguire la volontà del timoniere.
    Ci sono poi barche che pur avendo una carena teoricamente in grado di "rispondere" alla retro, non lo fanno a causa dell'eccesso di effetto evolutivo indotto dall'elica; orbene, in questo caso, dopo avere bene abbrivato, si sgrana la marcia e si attende che la portanza abbia la meglio sulla evoluzione.
    Buon Vento
    Quoto in pieno Sailor, come ha comunque accennato Bifrak, specialmente in retro e con vento al traverso oppure in prua, il vento tende a spostarti la prua, anche in questo caso bisogna mantenere un certo abbrivio avendo cura di partire da lontano.
    Ultima e non ultima regola, se ci si presenta in maniera meno che impeccabile all'approccio finale dell'ormeggio, un colpo di acceleratore per andarsene e ricominciare daccapo. Un ormeggio che si sta incasinando non si rimedia mai, meglio rifare. Io stesso, questa mattina, vedendo che l'approccio non era dei migliori, mi sono allontanato ed ho rifatto daccapo.
    geek
    Penso non ci sia altro da aggiungere.........
    Lo Zingaro
    Lo Zingaro
    Admin
    Admin

    Messaggi : 2869
    Data d'iscrizione : 14.03.10
    Età : 48
    Località : giroingiro

    http://www.ganeshsail.it

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da sergio yuk Mar Apr 12, 2011 4:19 pm

    se c'é troppo vento entrodi prua.
    per gli allenamenti, si possono fare in mare aperto con mare piatto usando un paio di parabordi con tanto di peso messi in acqua per simulare il posto barca.
    sergio yuk
    sergio yuk
    Slowsailor di 1° classe
    Slowsailor di 1° classe

    Messaggi : 1414
    Data d'iscrizione : 23.12.10
    Età : 54

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da bifrak Mar Apr 12, 2011 5:25 pm

    azzzzzzzzz che strategie!!!!!!!!!!!
    bifrak
    bifrak
    Admin
    Admin

    Messaggi : 2531
    Data d'iscrizione : 14.03.10
    Età : 66
    Località : Lugo e Marina di Ravenna

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da skippereli Gio Apr 21, 2011 6:50 am

    ... se pensi di non farcela... concentrati solo e soltanto sulla cima di poppa sopravento... dopo aver dato volta, ingrana la marcia... accellerando secondo l'intensita' del vento, puoi aiutarti col timone, prua tendente al vento e,...la barca rimane ferma....rilassati...sorridi al piu' bel fiore che ti guarda e, con calma, prosegui all'ormeggio completo.... manocra non difficile anche da solo, tranne se hai pozzetto centrale!!!!
    skippereli
    skippereli
    SLOWSAIL FRIEND
    SLOWSAIL FRIEND

    Messaggi : 133
    Data d'iscrizione : 14.03.10
    Età : 107
    Località : Puglia

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da Lo Zingaro Gio Apr 21, 2011 8:26 am

    Oppure fai così: qualche ceres bella gelata inbanchina: se ormeggi bene le puoi bere se ormeggi male no........secondo me ti riesce bene al primo colpo...
    Lo Zingaro
    Lo Zingaro
    Admin
    Admin

    Messaggi : 2869
    Data d'iscrizione : 14.03.10
    Età : 48
    Località : giroingiro

    http://www.ganeshsail.it

    Torna in alto Andare in basso

    imparare ad ormeggiare Empty Re: imparare ad ormeggiare

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Torna in alto Andare in basso

    Torna in alto

    - Argomenti simili

     
    Permessi in questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.