slow sail
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Argomenti simili
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti attivi
» quando cambiare le sartie
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeMer Ott 12, 2016 9:23 am Da Lo Zingaro

» salve a tutti
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeMer Ott 12, 2016 9:21 am Da Lo Zingaro

» presentazione
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeSab Gen 31, 2015 4:27 pm Da Lo Zingaro

» ---------------ciao----
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeGio Apr 17, 2014 9:49 am Da Lo Zingaro

» vendo Swan 57 cc 1999
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeMer Dic 18, 2013 8:06 am Da Marechiaro

» Binocolo steiner commander 7x50 race
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeSab Dic 14, 2013 4:33 pm Da squizzy

» Salve a tutti, ho le idee ingarbugliate.
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeMer Nov 27, 2013 10:37 am Da Lo Zingaro

» bussola alpa 42 ketch
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeMer Apr 10, 2013 10:07 am Da giovanni calabrese

» POLYSIL - NANOPROM : PRODOTTO MESSO IN POSA
Primo passaggio di Gibilterra Icon_minitimeVen Mar 29, 2013 6:59 pm Da Falleti Gian Luca

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Primo passaggio di Gibilterra

2 partecipanti

Andare in basso

Primo passaggio di Gibilterra Empty Primo passaggio di Gibilterra

Messaggio Da Lo Zingaro Mer Gen 19, 2011 2:39 pm

Attorno al XV sec. a.C. un comandante di una nave fenicia fu il primo dopo tanti tentativi falliti ad attraversare lo stretto di Gibilterra dirigendosi poi a Nord. All'epoca le navi erano spinte da remi e da una vela quadra quindi non riuscivano a vincere la corrente in entrata dall'Oceano Atlantico. Questo comandante di cui purtroppo non si sa il nome ma si sa la storia scritta dai resti di una tavola d'argilla scritta di suo pugno......dopo aver navigato lungo tutte le coste del MAre Nostrum si accorse che l'unico sbocco era proprio lo stretto della Rocca....allora penso' bene che se sopra l'acqua ha direzione d'ingresso non potendo uscire da nessuna altra parte ovviamente doveva uscire sotto a quella di ingresso.....affondo' unaa vela quadra armata al suo pennone assicurata alla prora delle nave con cime.....con questo stratagemma riuscì a varcare lo stretto......a noi uomini moderni puo' far sorridere e sembrare elementare tutto cio', pero' per l'epoca fu una grandissima scoperta.......I fenici già da tempo navigavano in tutto il bacino Mediterraneo, principalmente vicino alla costa per motivi commerciali e di approvvigionamento idrico/alimentare ma furono i primi a farlo anche di notte utilizzando la Stella Polare per orientarsi......
Lo Zingaro
Lo Zingaro
Admin
Admin

Messaggi : 2869
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 48
Località : giroingiro

http://www.ganeshsail.it

Torna in alto Andare in basso

Primo passaggio di Gibilterra Empty Re: Primo passaggio di Gibilterra

Messaggio Da bifrak Mer Gen 19, 2011 2:45 pm

si si ero a conoscenza di questo stratagemma in uso all'epoca dei romani
bifrak
bifrak
Admin
Admin

Messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 66
Località : Lugo e Marina di Ravenna

Torna in alto Andare in basso

Primo passaggio di Gibilterra Empty Re: Primo passaggio di Gibilterra

Messaggio Da Lo Zingaro Mer Gen 19, 2011 2:55 pm

bifrak ha scritto:si si ero a conoscenza di questo stratagemma in uso all'epoca dei romani
Dei romani non lo sapevo, avranno imparato la tecnica dai Fenici.....pensa all'epoca che grande scoperta che fu......
Lo Zingaro
Lo Zingaro
Admin
Admin

Messaggi : 2869
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 48
Località : giroingiro

http://www.ganeshsail.it

Torna in alto Andare in basso

Primo passaggio di Gibilterra Empty Re: Primo passaggio di Gibilterra

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.